Nuove vetture in uscita: Primavera 2024

Alfa Romeo Milano (junior):

Alfa Romeo svela la sua nuova creazione: la Milano, un SUV compatto che coniuga stile, prestazioni e tecnologia all’avanguardia. Quest’auto, che è una delle più attese del 2024, è la prima Alfa Romeo interamente nata nell’era Stellantis e, di fatto, condivide la meccanica con numerosi altri modelli del gruppo, tra cui spiccano la Fiat 600, la Jeep Avenger e la Lancia Ypsilon.
Design sportivo ed elegante si uniscono a linee fluide e proporzioni equilibrate che la rendono agile nel traffico cittadino, senza rinunciare a un tocco unico di sportività.
All’interno, l’abitacolo è spazioso e confortevole, con materiali di alta qualità e finiture curate. La plancia risulta movimentata, con il quadro strumenti digitale e l’infotainment posizionati su due diversi livelli.
Al centro della plancia è presente un touchscreen TFT digitale da 10,25”, posizionato centralmente e rivolto verso il guidatore, che offre accesso immediato a tutte le informazioni sul veicolo e alle impostazioni delle tecnologie di guida.

L’Alfa Romeo Milano è disponibile nelle versioni Hybrid con motore benzina abbinato a un motore elettrico, per una potenza totale di 136 CV, elettrica da 156 CV e Veloce Hybrid da 240 CV per un’esperienza di guida ancora più grintosa.
Tutte e tre le versioni garantiscono consumi ridotti ed emissioni contenute, nel rispetto dell’ambiente.

L’Alfa Romeo Milano è già ordinabile in allestimento Speciale a un prezzo di 31.900 euro per l’ibrida e 41.500 per l’elettrica, con la possibilità di acquistare con rate mensili da 200 euro per entrambe le motorizzazioni

(P.S. Alfa Romeo ha annunciato negli ultimi giorni il cambio di nome (da Milano a Junior). Secondo il governo  è una violazione di legge richiamare un paese italiano per una vettura prodotta all’estero.)

Hyundai Santa Fe:

La nuova Hyundai Santa Fe è pronta a conquistare il mercato dei SUV di fascia media con il suo design rinnovato, le tecnologie all’avanguardia e le motorizzazioni ibride efficienti.
La quinta generazione della Santa Fe si distingue per un look più squadrato e imponente, che reinterpreta in chiave moderna i tratti distintivi del marchio Hyundai. Il frontale è caratterizzato da una griglia più ampia e da fari a LED che donano un aspetto aggressivo e deciso. Le linee laterali sono fluide e slanciate, mentre il posteriore è robusto e imponente.

Nella dotazione di serie della nuova Santa Fe Business si segnalano i cerchi in lega da 18″, i fari anteriori e posteriori full LED, il portellone elettrico, la retrocamera e i sensori di parcheggio sia davanti che dietro

L’abitacolo della nuova Santa Fe è spazioso e confortevole, in grado di ospitare comodamente fino a sette passeggeri. I materiali utilizzati sono di alta qualità e gli assemblaggi sono impeccabili.

Ampia la tecnologia a bordo con un doppio schermo panoramico con due display da 12,3”, controlli del climatizzatore su touchscreen da 6,6” e doppia piastra di ricarica wireless.

La dotazione di sicurezza della Santa Fe è completa e all’avanguardia; in particolare il sistema Forward Collision-Avoidance Assist 2 non solo è in grado di avvisare e di attivare la frenata d’emergenza se viene rilevato un rischio di collisione frontale, ma è in grado di intervenire in situazioni anche più complesse come incroci con traffico perpendicolare o svolte a sinistra.

La nuova Hyundai Santa Fe è disponibile in Italia a partire da 49.600 euro. Le prime consegne sono previste per luglio 2024.

 

Renault captur:

Renault presenta la nuova generazione della Captur, il suo SUV compatto che coniuga design, tecnologia e tanta praticità. La nuova Captur si rinnova completamente, puntando a confermare il suo ruolo di leader di mercato nel segmento dei crossover urbani.

Un look più grintoso e moderno: il frontale è caratterizzato da una nuova griglia più ampia e da fari Full LED dal design accattivante. Le linee laterali sono fluide e scolpite, mentre il posteriore è robusto e imponente.
Gli interni risultano ancora più spaziosi grazie ad un abitacolo completamente ridisegnato, ma la principale novità della Renault Captur 2024 è il sistema OpenR Link integrato con Google, un’innovazione per le vetture del segmento B, grazie all’integrazione di Android Automotive OS versione 12. Il display centrale da 10,4 pollici centralizza il controllo delle funzionalità interne del veicolo.

 

La nuova Renault Captur del 2024 è disponibile in tre allestimenti principali:

  1. Evolution:

  • Motore: TCe 90 (benzina) o TCe 100 GPL (benzina/GPL)
  • Cambio: Manuale a 6 marce
  • Dotazione di serie: Fari Full LED, cerchi in lega da 17″, climatizzatore manuale, sensori di parcheggio posteriori, strumentazione digitale da 7″, infotainment OpenR Link da 10,4″ con Android Auto e Apple CarPlay
  1. Techno:

  • Motore: TCe 90 (benzina), TCe 100 GPL (benzina/GPL), Mild Hybrid 160 EDC (benzina) o E-Tech Full Hybrid 145 (benzina/elettrico)
  • Cambio: Manuale a 6 marce (solo TCe 90 e TCe 100 GPL), Automatico a doppia frizione a 7 marce (Mild Hybrid 160 EDC e E-Tech Full Hybrid 145)
  • Dotazione di serie: Sistema di mantenimento della corsia, Riconoscimento dei segnali stradali, Monitoraggio dell’angolo cieco, Adaptive Cruise Control, climatizzatore automatico bi-zona, cerchi in lega da 18″, sedili anteriori regolabili in altezza
  1. Esprit Alpine:

  • Motore: Mild Hybrid 160 EDC (benzina) o E-Tech Full Hybrid 145 (benzina/elettrico)
  • Cambio: Automatico a doppia frizione a 7 marce
  • Dotazione di serie: Fari Full LED Matrix, cerchi in lega da 19″, sedili in Alcantara, volante in pelle, battitacco illuminati, sistema audio premium Bose, tetto nero a contrasto

I prezzi della nuova Renault Captur 2024 partono da 22.550 euro per la versione Evolution TCe 90 e arrivano a 32.450 euro per la versione Esprit Alpine E-Tech Full Hybrid 145.
Dunque la nuova Renault Captur è un SUV compatto perfetto per chi cerca un mezzo agile e maneggevole per la guida in città, ma anche confortevole e spazioso per i viaggi fuori porta.

 

Renault Rafale: A distanza di pochi mesi dalla sua presentazione ufficiale al Salone dell’Aeronautica di Le Bourget, la Renault Rafale è finalmente arrivata sul mercato italiano. La suv coupé ibrida di segmento D si appresta a conquistare il pubblico con il suo design distintivo, la tecnologia innovativa e l’efficienza di guida.

La griglia anteriore è formata da un mosaico di rombi che richiamano il logo, mentre il frontale è imponente e aggressivo. La fiancata è slanciata e scultorea, mentre il posteriore è caratterizzato da un design deciso e da luci a LED. Il tetto è disponibile in diverse colorazioni e può essere opaco o nero brillante per un tocco di sportività in più. Infine, i cerchi in lega da 20” danno la sensazione di essere di fronte a un modello dalle grosse dimensioni.

Salendo a bordo della Renault Rafale si rimane piacevolmente colpiti dall’ampio spazio e dalla qualità dei materiali utilizzati. L’abitacolo è dominato da due schermi digitali: uno da 12,3″ per la strumentazione e uno da 11,9″ per il sistema di infotainment multimediale. I sedili sono ergonomici e avvolgenti, mentre il volante multifunzione in pelle garantisce una presa comoda e sicura. La dotazione tecnologica è completa e comprende 32 dispositivi di assistenza alla guida (ADAS) suddivisi in tre categorie: guida, sicurezza e parcheggio. Comprende anche una nuova funzione che avverte automaticamente in caso di superamento dei limiti di velocità rilevati tramite la segnaletica stradale.
La Renault Rafale è disponibile in un’unica motorizzazione ibrida E-Tech da 200 CV, che combina un motore benzina 4 cilindri da 160 CV con un motore elettrico da 80 CV. La Renault Rafale è disponibile in due allestimenti: Techno ed Esprit Alpine. Il prezzo parte da 43.700 euro per la versione Techno e arriva a 47.200 euro per la Esprit Alpine, che include cerchi in lega da 20″, sedili in pelle Nappa e Alcantara e un equipaggiamento ancora più ricco.

 

Audi Q6 e-tron:

Audi ha presentato la Q6 e-tron, un SUV 100% elettrico che va a colmare in termini di dimensioni e prezzo il divario tra la Q4 e-tron e la Q8 e-tron.

All’interno dell’abitacolo di Audi Q6 e-tron, eleganza incontra la modernità grazie ad una plancia completamente digitale. Salta sicuramente all’occhio il grande schermo ricurvo che integra driver display e touch per il sistema multimediale, rispettivamente da 11,9 e 14,5’’, entrambi con tecnologia OLED.
Sicurezza e comfort non mancano: tra i sistemi di assistenza alla guida troviamo il cruise control adattivo, la frenata automatica d’emergenza e il mantenimento della corsia. Il comfort di bordo è garantito da sedili ergonomici, climatizzazione automatica e tetto panoramico apribile.

 

La Q6 e-tron offre due varianti:

  • Q6 e-tron: con due motori elettrici, uno per asse, per una potenza totale di 387 CV e 535 Nm di coppia.
  • SQ6 e-tron: versione sportiva con tre motori elettrici che garantiscono 517 CV e 650 Nm di coppia

Entrambe le versioni vantano un’autonomia di guida fino a 625 km nel ciclo WLTP, grazie alla batteria da 95 kWh. La ricarica rapida in corrente continua a 270 kW consente di recuperare il 80% della carica in soli 30 minuti.
Prezzo a partire da 79.500 euro per la Q6 e-tron e 97.200 euro per la SQ6 e-tron.

Sei alla ricerca di una vettura a noleggio che possa garantirti il massimo della modernità, controlli costanti ed accurati ed un’esperienza senza pensieri?

Mettiti in contatto con ExecutiveLease, visita il nostro sito internet e richiedi una consulenza per scegliere l’auto a noleggio a lungo termine perfetta per te.

LE NOSTRE OFFERTE DI OGGI SULLE VETTURE IBRIDE

Desideri entrare in contatto con noi?

Compila il Form qui sotto: saremo lieti di risponderti nel tempo più breve possibile!

Inserisci i tuoi dati personali per completare la richiesta di preventivo

* campi obbligatori

GLI ARTICOLI DELLE NOSTRE NEWS