Codice della Strada, le novità

ExecutiveLease il noleggio a lungo termine novità codice della strada

È in discussione in questi giorni alla Camera il progetto di legge di modifica dell’attuale Codice della Strada. Conoscerne le norme permette di evitare di incorrere in sanzioni e soprattutto di rispettare consapevolmente i limiti per garantire la sicurezza per se stessi e per gli altri.
I dispositivi elettronici come gli smartphone sono spesso causa di distrazione e per chi è alla guida il suo uso può rivelarsi estremamente pericoloso. Per indurre comportamenti virtuosi i legislatori stanno proponendo sanzioni sempre più pesanti, sia dal lato economico sia dal lato pratico. Inoltre, i più moderni sistemi di rilevazione Autovelox sono in grado di identificare coloro che stanno utilizzando un cellulare mentre sono alla guida o che non indossano la cintura di sicurezza- Sfuggire agli occhi elettronici è sempre più difficile e tutto sommato nemmeno di grande utilità.

Ma quali sono le principali novità che potrebbero essere a breve introdotte?

Comportamenti

Uso del cellulare durante la guida:

È previsto un inasprimento della sanzione per chiunque sia colto alla guida con un device elettronico (smartphone, tablet etc) in mano e intento a chiamare o inviare e ricevere messaggi. Attualmente la sanzione va da un minimo di 165 euro fino a 664 euro e la decurtazione di 5 punti della patente. In caso di reiterazione della violazione entro i 2 anni successivi si applica la sanzione accessoria della sospensione della patente da 1 a 3 mesi. Se approvate, le sanzioni prevedono un minimo di 422 euro fino a 1667 euro, la decurtazione di 10 punti la sospensione della patente da 7 a 30 giorni e da 1 a 3 mesi in caso di recidiva.

Uso anabbaglianti:

Per la circolazione diurna fuori dai centri abitati è confermata la cancellazione dell’obbligo degli anabbaglianti.

Circolazione motoveicoli in autostrada:

La circolazione dei ciclomotori 125 è permessa ai soli maggiorenni sulle autostrade e sulle tangenziali.
Sempre in autostrada sarà consentita la circolazione delle moto elettriche.

Ciclisti:

I bambini fino ai 12 anni avranno l’obbligo di indossare il casco.

Neopatentati:

La durata del foglio rosa è estesa a 12 mesi.
Non potranno superare il limite di velocità di 100 km/h in autostrada e 90 km/h per le strade extraurbane per i primi tre anni dal conseguimento delle patenti di categoria A2, A, B1 E B. Nel primo anno dal rilascio non è consentita la guida di veicoli con una potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 55 kw/t. Sul nostro sito trovate le offerte di vetture che possono essere condotte anche dai neopatentati. Clicca qui.

Abolizioni:

Non sarà più obbligatorio presentare patente e libretto in caso di controllo. La verifica avverrà per via telematica.
Sarà abolita la tassa di possesso per i veicoli storici.

Sanzioni:

Raddoppio delle sanzioni per chi guida un veicolo non assicurato. Tale evenienza non riguarda chi noleggia poiché il canone mensile comprende anche le coperture assicurative.

Tra le novità parcheggi riservati alle donne in stato di gravidanza o che accompagnano bimbi di età inferiore ai 2 anni conosciuti anche come Parcheggi Rosa.

Executivelease, solo il bello di guidare!