23esimo rapporto ANIASA: grande crescita del Noleggio a Lungo Termine nel 2023

Secondo l’ultimo Rapporto ANIASA il noleggio in Italia sta vivendo un momento di grande espansione, raggiungendo nell’ultimo anno un giro d’affari di 4 miliardi, oltre che un record d’immatricolazioni (525.000 unità acquistate dalle società noleggiatrici, pari al 30% di tutti i veicoli registrati nel nostro paese).

A guidare questa ascesa però, è il noleggio di auto a lungo termine con una crescita del 22,16%, raggiungendo ben 254.000 soggetti di cui 90.000 aziende, 3.000 PA e 161.000 privati (con e senza P.IVA) che hanno scelto di rinunciare all’acquisto dell’auto.

Questo dato positivo è dovuto a diversi fattori, tra cui:

  • Maggiore incertezza economica: in un contesto di instabilità economica, il noleggio auto rappresenta una soluzione flessibile e conveniente per la mobilità, che permette di evitare l’acquisto di un veicolo e i relativi costi di gestione.
  • Minore disponibilità di auto a benzina e diesel: con le crescenti preoccupazioni per l’ambiente e le restrizioni alla circolazione dei veicoli inquinanti, il noleggio auto permette di guidare modelli più nuovi e tecnologicamente avanzati, spesso ibridi o elettrici.
  • Maggiore attenzione ai servizi: le aziende di noleggio offrono pacchetti sempre più completi di servizi, che includono assicurazione, manutenzione, assistenza stradale e sostituzione pneumatici, rendendo questa formula ancora più vantaggiosa per i clienti.

Il Noleggio a Lungo Termine per una mobilità più sostenibile

Dal rapporto ANIASA emerge un dato molto interessante riguardante la categoria dei veicoli green, infatti, è stato riportato che il 33% delle nuove elettriche (bev) ed il 53% delle ibride plug-in (phev) immatricolate in Italia sono a noleggio.
Si tratta di un dato che sottolinea il ruolo sempre più importante del noleggio a lungo termine nel favorire la transizione verso una mobilità più sostenibile.

Ecco le vetture più noleggiate dagli italiani nel 2023:

Sul gradino più alto del podio troviamo la Fiat Panda, vera e propria regina del NLT da anni con 27.391 unità noleggiate. La sua compattezza, l’agilità, i bassi consumi e l’affidabilità la rendono la scelta ideale per chi cerca un’auto pratica e versatile per la vita di tutti i giorni.

Al secondo posto si posiziona la Lancia Ypsilon, che si distingue per il suo stile elegante, il comfort di guida e l’ampia gamma di motori, tra cui anche versioni ibride. Quest’ultima ha registrato una crescita impressionante con 12.886 unità consegnate a noleggio

Completano il podio delle auto più noleggiate nel 2023 la Peugeot 3008, un SUV compatto dal design accattivante e dalle prestazioni elevate, e la Volkswagen Tiguain, un altro SUV molto apprezzato per il suo design robusto, distinguendosi nel settore con 9.315 unità.

Come sta andando il noleggio a lungo termine nel 2024?

Anche il 2024 ha fatto registrare un inizio positivo per il noleggio a lungo termine che ha visto crescere il giro d’affari del 14% e la flotta dell’8%. Nonostante questi dati confortanti, è stato registrato un calo del 15% delle immatricolazioni a causa del ritardo dell’entrata in vigore dei nuovi incentivi 2024.

Sono questi i principali dati e spunti emersi dalla presentazione della 23esima edizione del Rapporto ANIASA, l’associazione che, all’interno di Confindustria, rappresenta tutte le imprese che operano nel settore del noleggio di veicoli a breve e lungo termine, del car sharing e dei servizi di mobilità digitale.

ExecutiveLease contribuisce ad un futuro più sostenibile della mobilità attraverso un parco macchine all’avanguardia.

Contattaci subito per scoprire di più sulle nostre offerte di auto elettriche, full hybrid o plug-in e scegli la soluzione più adatta alle tue esigenze.

LE NOSTRE OFFERTE DI OGGI SULLE VETTURE IBRIDE ED ELETTRICHE

Desideri entrare in contatto con noi?

Compila il Form qui sotto: saremo lieti di risponderti nel tempo più breve possibile!

Inserisci i tuoi dati personali per completare la richiesta di preventivo

* campi obbligatori

GLI ARTICOLI DELLE NOSTRE NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *