Le nostre OFFERTE di Noleggio a Lungo Termine Fiat

FIAT PANDA 1.0 70cv S&s Hybrid

€ 138mese Iva escl. Senza anticipo
250 KM annui
48 mesi

500L 1.3 Multijet 95cv Connect

€ 185mese Iva escl. Senza anticipo
250 KM annui
48 mesi

FIAT 500 1.0 70cv Ibrido Connect

€ 192mese Iva escl. 1300 € anticipo
10000 KM annui
48 mesi

FIAT 500X 1.3 T4 150cv Dct E6d Connect

€ 195mese Iva escl. Senza anticipo
250 KM annui
48 mesi

FIAT TIPO 1.3 Mjt 95cv 5M S&S Business

€ 227mese Iva escl. Senza anticipo
250 KM annui
48 mesi

FIAT 500 Elettrica Action

€ 238mese Iva escl. Senza anticipo
250 KM annui
48 mesi

DOBLO CARGO Ch1 Business 1.3 Mjet 95cv E6d S&s

€ 270mese Iva escl. 1900 € anticipo
10000 KM annui
48 mesi

FIAT DUCATO 33 Mh2 2.3 Multijet 140cv E6d-Temp

€ 322mese Iva escl. 3200 € anticipo
10000 KM annui
48 mesi

FIAT TALENTO 10q Ch1 2.0 Ecojet 145cv S&s

€ 357mese Iva escl. 2800 € anticipo
10000 KM annui
48 mesi

    Ho letto i termini e condizioni*



    * campi obbligatori

    Noleggio a lungo termine Fiat

    La casa automobilistica FIAT, (Fabbrica Italiana Automobili – Torino), oggi facente parte del gruppo FCA Fiat Chrysler Automobiles guidato da Sergio Marchionne, ha una lunga storia.

    Fondata nel lontano 1899 da Giovanni Agnelli, nonno del più famoso e omonimo avvocato, assieme ad un gruppo di notabili dell’epoca tra cui aristocratici, imprenditori e professionisti torinesi che avevano fondato, tra l’altro, l’ACI Automobile Club d’Italia e avendo esperienza artigianale nella costruzione delle prime vetture italiane, vollero trasferire queste capacità nella produzione industriale su larga scala.

    Dopo un primo e complicato periodo di ricapitalizzazioni e ricomposizioni del capitale azionario la proprietà della FIAT passa interamente nelle mani del già citato Giovanni Agnelli che cederà il testimone a quello che venne definito discendente “primo in linea dinastica” dal giornalista Indro Montanelli, e cioè Giovanni Agnelli, nipote, solo nel 1966.

    Iniziata nel 1900 la prima produzione di modelli di auto destinati al mercato nazionale, la FIAT subito intraprende anche la via delle competizioni sportive a motore.

    Contestualmente, sempre nel primo decennio del secolo scorso, diversifica la produzione spingendosi nella progettazione e commercializzazione di veicoli commerciali che, come vedremo, anche oggi danno grandi soddisfazioni soprattutto se gestiti con il noleggio a lungo termine, tram, veicoli agricoli e marini divenendo in breve tempo ciò che sarebbe stata fino agli anni ottanta dello stesso secolo, ovvero la prima casa automobilistica europea e la terza a livello mondiale dopo le statunitensi General Motors e Ford Motor Company.

    Tanti sono i record della FIAT nel mondo delle automobili, a partire dall’utilizzo dell’alluminio per la costruzione delle teste dei motori nel 1928, dopo il passaggio della produzione alle catene di montaggio ispirate da una vista del fondatore agli stabilimenti della FORD e inaugurate nel complesso del Lingotto, famoso anche per la presenza sul tetto di una pista di prova dei modelli della casa.

    FIAT 1, 2, 3, 4, 5 e 6 sono le denominazioni dei modelli usciti dalle fabbriche a ridosso dello scoppio della prima guerra mondiale seguiti dalla FIAT 501 con quasi 45.000 unità vendute all’epoca e quasi contestuali ala fondazione della Magneti Marelli come simbolo della diversificazione della produzione.

    Fiat 509, FIAT 529 e FIAT 508 Balilla sbriciolano i record di vendite negli anni trenta. Solo la Balilla venderà oltre 111.000 unità, battuta però dalla FIAT 500 Topolino giunta senza sforzi alla soglia dei 500.000 pezzi.

    Il secondo dopoguerra, alla soglia del boom economico, porta la FIAT a nuovi traguardi e a modelli sempre più di massa. Grazie agli aiuti stanziati dal Piano Marshall le fabbriche vengono ricostruite e allo scoccare del decennio dei cinquanta riprende la produzione su larga scala.

    FIAT 1400, FIAT Campagnola (fuoristrada di derivazione Jeep), FIAT 8V e la 500C Belvedere, una station wagon tutta rinnovata. FIAT 1900 berlina e la due porte “Granluce” e la famosa FIAT 1100 solo per citarne alcune.

    Nell’arco di pochi anni FIAT riesce ad accontentare le tante richieste della clientela che si è andata formando.

    Nascono quindi la FIAT 600 con la sua coniugazione familiare denominata “Multipla” e che darà il via alla motorizzazione di massa degli italiani, la Gloriosa Nuova FIAT 500 che oggi circola sulle nostre strade in gran numero grazie alla lungimiranza degli uomini di FCA, la FIAT 850 sia berlina che nelle versioni di successo coupé e Spyder, la FIAT Dino, mito degli appassionati del marchio e delle auto d’epoca che vedono così la prima sportiva del marchio.

    Ancora lungo sarebbe l’elenco delle vetture che tutti ricordiamo e che sono uscite dalle linee di Mirafiori.

    FIAT 124, 127, 126, 132, 131, Ritmo, Regata e le indimenticate FIAT UNO e FIAT PANDA che hanno traghettato la compagnia ai giorni nostri, quando nasce FCA e Fiat sviluppa nuovi modelli come anche rivisitazioni delle vetture storiche.

    Regine dei listini sono richiestissime dalla clientela del noleggio a lungo termine di Fiat e ne citiamo solo alcune: NUOVA FIAT PANDA, nuova Fiat Punto, 500 anche nella sua versione monovolume ovvero la FIAT 500L, la FIAT 500X e la FIAT 124 Spider sono ai primi posti nelle classifiche di preferenza non solo italiane.

    Un ultimo cenno ai veicoli commerciali che, come abbiamo visto, hanno una lunga storia. Fiat guida con Fiat Professional il mercato dei mezzi da lavoro con Fiat Talento, Fiat Fiorino, Fiat Doblò e Fiat Ducato nelle infinite varianti e allestimenti disponibili per soddisfare completamente una clientela sempre più esigente e sempre più orientata al noleggio a lungo termine.

    RICHIEDI UN PREVENTIVO

    Scopri i modelli di punta Fiat

    FIAT

    500

    Noleggio a lungo termine Fiat 500

    FIAT

    Panda

    Noleggio a lungo termine Fiat Panda

    FIAT

    500L

    Noleggio a lungo termine Fiat 500L

    FIAT

    500X

    Noleggio a lungo termine Fiat 500X

    FIAT

    Panda Van

    FIAT

    Doblò